Maltempo: anche la CRI di Novellara in campo

Le intense precipitazioni verificatesi tra il 15 e il 16 maggio scorso hanno interessato in modo significativo anche il territorio novellarese, sul quale sono caduti circa 105 mm di pioggia in qualche decina di minuti, causando disagi e allagamenti. 

Per rispondere efficacemente ad un evento climatico con pochi precedenti nella storia del nostro territorio, il Comune di Novellara ha disposto fin dalle ore 21 del 15 maggio l'attivazione del COC (Centro Operativo Comunale), ai cui lavori hanno preso parte anche alcuni Operatori del Comitato Locale della Croce Rossa Italiana di Novellara. Sul posto, oltre a Personale dell'Amministrazione Comunale e CRI, anche i Vigili del Fuoco, che hanno posizionato il proprio posto di comando avanzato all'interno della Rocca. 

Da qui sono state coordinate le operazioni di verifica delle oltre 70 richieste di intervento pervenute alla Centrale Operativa del 115, principalmente relative ad allagamenti di scantinati, garage, sotterranei e parti di strada. 
Al fine di consentire una risposta efficace alle richieste pervenute, Personale della Croce Rossa con due automezzi, unitamente a Volontari dell'Associazione di Protezione Civile "Nubilaria", ha provveduto a verificare una ad una le segnalazioni pervenute, così da permettere la stesura di un quadro dettagliato delle priorità. Anche Tecnici Comunali e Carabinieri sono stati impegnati nelle attività di verifica. 

Leggi tutto: Maltempo: anche la CRI di Novellara in campo

Novellara: diventa "Provinciale" la Sala Operativa della C.R.I.

Dopo essere già stata attivata nel corso di tre emergenze nel corso degli ultimi quattro mesi (emergenza idrogeologica Parma e piena del fiume Po, nel 2014, ed emergenza neve, nel 2015), la Sala Operativa Locale del Comitato della Croce Rossa Italiana di Novellara ha ufficialmente assunto il rango di Sala Operativa Provinciale.

Tale "promozione", guadagnata sul campo, comporterà la gestione del personale e delle risorse della Croce Rossa provinciale proprio dalla struttura sita nel comune della Bassa.

La neo-promossa SOP è ospitata nei locali del Polo Logistico Operativo della CRI di Novellara, sito in Via Virgilio, 5, che attualmente funge anche da ricovero mezzi ed attrezzature per il Comitato Locale.

Leggi tutto: Novellara: diventa "Provinciale" la Sala Operativa della C.R.I.

Anche la CRI di Novellara nel Coordinamento delle Associazioni di Protezione Civile

E' finalmente arrivata, anche per il Comitato Locale della Croce Rossa Italiana di Novellara, l'iscrizione al Coordinamento Provinciale delle Associazioni di Protezione Civile. Il Consiglio Direttivo del Coordinamento ha infatti accolto la richiesta presentata nelle scorse settimane dal Comitato.

Dallo scorso giovedì la Croce Rossa novelliere è divenuta a pieno titolo parte dell'ente, il Coordinamento appunto, che raccoglie tutte le organizzazioni di Protezione Civile operanti nella nostra Provincia.

Tale risultato, giunto dopo una lunga istruttoria e dopo la formazione di nuovi operatori CRI alle attività di Protezione Civile, consentirà un miglior impiego delle risorse e un'azione più incisiva e coordinata in sinergia con le altre Associazioni che si occupano di Protezione Civile.

Questa notizia, che si unisce alla recente "promozione" della Sala Operativa Locale a Sala Operativa Provinciale della Croce Rossa Italiana di Reggio Emilia è per noi grande motivo di soddisfazione e di orgoglio.

 

Radiocomunicazioni CRI: concluso a Novellara il primo Corso Provinciale per Operatori di Sala Radio

Sabato 25 e domenica 26 ottobre il Polo Logistico Operativo della Croce Rossa di Novellara ha ospitato per la prima volta il Corso di Perfezionamento Provinciale per Operatori di Sala Radio.

Gli undici nuovi operatori hanno potuto apprendere come operare in un contesto di emergenza per gestire gli spostamenti di mezzi e personale.

I principi tecnici di base del funzionamento delle trasmissioni radio, la normativa in materia di radiocomunicazioni C.R.I., i protocolli di comunicazione, l’organizzazione della Sala Radio e la modulistica da impiegare all’interno della stessa sono stati alcuni degli argomenti illustrati nel corso della lezione frontale tenutasi nel corso della mattinata di sabato.

Sempre sabato, ma nel pomeriggio, è stato invece simulato uno scenario di maxiemergenza, consistente nell’esplosione di un ordigno in una piazza affollata: i nuovi Operatori sono stati in grado di organizzare, con professionalità e carattere, i soccorsi, la gestione dell’evento e gli spostamenti di mezzi e personale. La prova ha poi consentito ai Volontari di familiarizzare con le tecnologie presenti presso la Sala Operativa Locale di Novellara e sull’Unità Mobile Radiocomunicazioni del Comitato Locale C.R.I. di Scandiano.

Leggi tutto: Radiocomunicazioni CRI: concluso a Novellara il primo Corso Provinciale per Operatori di Sala Radio

Terminate le attività della Sala Operativa Provinciale presso la CRI di Novellara

Dopo oltre sei giorni di attività, cessa l’attivazione della Sala Operativa Provinciale della C.R.I. di Reggio Emilia che, per la prima volta, è stata costituita presso la Sala Operativa Locale della Croce Rossa di Novellara.

La decisione, adottata dal Presidente Provinciale a seguito dei fatti calamitosi che all’inizio della settimana scorsa hanno colpito duramente la provincia di Parma, ha spostato proprio nel territorio novellarese la gestione di tutte le risorse della Croce Rossa provinciale attivatesi per sostenere le popolazioni vittime dell’alluvione.

Per la prima volta dalla sua inaugurazione, avvenuta nella primavera di quest’anno, la Sala Operativa Locale di Novellara è stata impiegata per fronteggiare una reale emergenza di Protezione Civile; fino ad oggi, infatti, le attivazioni della struttura avevano riguardato solamente la gestione di grandi eventi pianificati: dalla settimana di San Cassiano, caratterizzata dalla tradizionale fiera paesana, alla gestione dei Campionati Italiani di Tiro con l’Arco 3D, evento quest’ultimo che aveva richiamato nella cittadina della bassa reggiana oltre 600 atleti accreditati.

Per tutta la settimana, quindi, personale della Sala Operativa Locale, appositamente formato per saper gestire uomini e mezzi in scenari critici, ha provveduto a fornire supporto ai Comitati Locali della Provincia e a mediare i rapporti tra le unità locali della Croce Rossa della provincia e la Sala Operativa Regionale, che ha coordinato i soccorsi in loco.

Leggi tutto: Terminate le attività della Sala Operativa Provinciale presso la CRI di Novellara

Anche la CRI in campo per la simulazione di evacuazione alle scuole primarie di Novellara

ll briefing tenuto prima dell'inizio della prova di evacuazioneDue dispersi, poi ritrovati dalle unità cinofile, sottoposti a trattamento sanitario per lesioni dovute alla caduta di calcinacci e circa 600 bambini evacuati in seguito a una scossa sismica: è questo il bilancio dell’emergenza (fortunatamente solo simulata) che i giovani studenti della scuola primaria “Don Milani” di Novellara si sono trovati a vivere nella mattinata di venerdì 26 settembre.

 

Alla prova di evacuazione hanno partecipato anche i volontari della Croce Rossa Italiana (che è intervenuta con due ambulanze del Comitato Locale di Novellara, con personale con funzioni di Coordinamento dei soccorsi appartenente alla Sala Operativa Locale dello stesso Comitato e con due unità cinofile del Comitato Provinciale di Reggio Emilia), dell’Associazione di Protezione Civile “Nubilaria” di Novellara e dell’Associazione Nazionale Alpini della Provincia di Reggio Emilia (che ha schierato un’unità cinofila e personale specializzato nell’assistenza veterinaria che si fosse eventualmente resa necessaria per le unità cinofile impegnate nei soccorsi).

 

Leggi tutto: Anche la CRI in campo per la simulazione di evacuazione alle scuole primarie di Novellara

Conclusosi il primo corso OPEM: formati 50 nuovi operatori

Si è concluso con la formazione di 50 nuovi volontari il primo corso di primo livello OPEM (Operatore Emergenza) organizzato congiuntamente dai Comitati Locali della Croce Rossa Italiana di Novellara e Fabbrico.

I nuovi operatori sono stati addestrati ad intervenire in occasione di disastri e grandi calamità e hanno appreso, oltre all'organizzazione ai vari livelli territoriali del Servizio di Protezione Civile, tra le altre, nozioni di trattamento di sostanze pericolose e antincendio, di psicologia in emergenza, di cartografia ed orientamento, di preparazione alla missione, di interventi in occasioni di maxiemergenze.

Avendo poi seguito una lezione tenuta da personale dell'Ufficio di Protezione Civile della Provincia di Reggio Emilia relativa all'organizzazione locale e regionale del Servizio di Protezione Civile, i 50 volontari hanno acquisito fin da subito lo status di "Volontari Operativi". Tale titolo viene, in occasione di questo corso, per la prima volta riconosciuto a Volontari della Croce Rossa Italiana da parte dell'Amministrazione Provinciale. Questo passaggio consentirà di iscrivere i nuovi volontari all'albo degli operatori operativi del Coordinamento Provinciale di Protezione Civile di Reggio Emilia.

Leggi tutto: Conclusosi il primo corso OPEM: formati 50 nuovi operatori

La C.R.I. di Novellara si arricchisce di 2 nuovi operatori Protec

Con il superamento dell'esame finale, svoltosi lo scorso sabato presso la Caserma "Prati di Caprara" di Bologna, altri due Volontari hanno conseguito la qualifica di Operatori di Primo Livello del Settore Emergenza della C.R.I. Con questo riconoscimento, aumenta il numero del personale volontario della Croce Rossa appositamente formato per fare fronte a eventi calamitosi di varia natura.

A breve, inoltre, il Comitato di Novellara si doterà di una tecnologica sala operativa dedicata alle emergenze di Protezione Civile. La struttura, prima in provincia nel suo genere, sorgerà nel nuovo polo logistico del locale Comitato della CRI, sito in Galleria Slanzi, 8.

Leggi tutto: La C.R.I. di Novellara si arricchisce di 2 nuovi operatori Protec

Corso Istruttori Protezione Civile CRI

Si informano tutti i Volontari che il Comitato Provinciale di Modena ha attivato un corso per il conseguimento della qualifica di Istruttore C.R.I. di Protezione Civile.

L'accesso al corso, per cui è previsto un numero massimo di 30 partecipanti, è riservato a coloro che:
- sono Soci Attivi della C.R.I. da almeno 2 anni
- sono in possesso di un'esperienza, anche breve, nel campo della Protezione Civile
- sono in possesso del Diploma di scuola secondaria di secondo grado
- hanno superato il corso "OPEM"

Se le iscrizioni saranno superiori alle 30 unità sarà facoltà del Direttore del corso assegnare i posti.

Leggi tutto: Corso Istruttori Protezione Civile CRI

Continuando ad utilizzare questo sito l'utente acconsente all'utilizzo dei cookie sul browser come descritto nella nostra cookie policy, a meno che non siano stati disattivati. È possibile modificare le impostazioni dei cookie nelle impostazioni del browser, ma parti del sito potrebbero non funzionare correttamente.